Ecologia

consapevolezza e stili di vita sostenibili

EcoHub

centro polivalente ecologico e olistico

Difesa del Territorio

tutela e salvaguardia

Acqua

bene comune e risorsa essenziale

Rifiuti

riduzione riciclo e raccolta differenziata

Alimentazione e Salute

cibo per il corpo e l'anima

Agricoltura

nel rispetto di MadreTerra biologico biodinamico permacultura

Orto Giardino Balcone

un tesoro a portata di tutti

Economia locale

altro lavoro cooperazione e impresa per una vita sostenibile

Risparmio energetico

ridurre i consumi

Casa Ecologica

nuovi modi per abitare bioedilizia feng shui bioarchitettura

Energie Rinnovabili

la nuova rivoluzione

Medicine Naturali

al servizio di anima e corpo la forza curatrice della natura

Corpo Mente Spirito

trovare se stessi con le tecniche olistiche

Trasporti e mobilita'

troppe auto ai Castelli !

Parco dei Castelli

notizie e idee dal Parco

Arte e Cultura

la bellezza salvera' il mondo

Interviste

storie personaggi e voci dai Castelli

Castelli e Memoria

tradizione luoghi e ricordi

Reti Solidali

insieme per fare e condividere

Libri e Musica

scelti e consigliati da ecocastelli.it


5 MAGGIO 2013 GENZANO: ESCURSIONE ALLA MACCHIA DI SANTA MARTINELLA

domenica 5 maggio escursione
alla Macchia di Santa Martinella
e pranzo nella lestra

Appuntamento alle ore 8.45 nel parcheggio davanti al Palazzetto dello Sport di Genzano - Via Emilia Romagna)


Domenica 5 maggio nuovo appuntamento con le escursioni della Via Verde dei Latini con un nuovo percorso: la poco conosciuta Macchia di Santa Martinella.
Il progetto "La Via Verde dei Latini" punta a ripristinare una via storica dei Castelli Romani: la Via Verde, appunto, che risale all’epoca romana, di grande valore storico, culturale e paesaggistico.
In particolare, si pensa ai sentieri che anticamente collegavano Lanuvio, Genzano, Nemi, Albano e Castel Gandolfo, e che, una volta adeguatamente ripuliti, delimitati e dotati di segnaletica, potrebbero essere percorribili a piedi, in bicicletta o a cavallo.

L’escursione è facile e senza grandi dislivelli. Si consigliano abbigliamento comodo, scarpe da trekking, una mantella impermeabile da utilizzare in caso di pioggia, zainetto, acqua e pranzo al sacco.
Si richiede un contributo di 8 euro (bambini e ragazzi fino a 18 anni non pagano) per la creazione di un fondo cassa che verrà utilizzato per il ripristino dei numerosi sentieri di alto interesse storico, naturalistico e culturale attualmente non praticabili nell’area del Parco dei Castelli Romani.
Per i partecipanti adulti si richiede l’iscrizione all’associazione Salviamo i Castelli Romani(quota annuale 10 euro): le leggi vigenti prevedono infatti che le associazioni culturali eroghino i propri servizi solo agli associati.

Il ritorno è previsto per le ore 13. Al termine sarà possibile partecipare ad un pranzo a base di prodotti locali nella lestra dell'omonima azienda agricola, a Genzano. Seguirà una conferenza sulla storia e mitologia locale.
Prenotazione obbligatoria per il pranzo: 335.5220442


In caso di pioggia l'escursione sarà annullata.


Vi saremo grati se ci aiuterete a diffondere questa iniziativa
utilizzando tutti i vostri canali di comunicazione.


Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Calendario Eventi

eventi incontri spettacoli corsi e seminari

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

ECOCASTELLI.it

Un sito per vivere al meglio i Castelli Romani, con i loro problemi e con i loro tesori. Uno sguardo attento ad una vita sana e sostenibile, responsabile ecologicamente e socialmente. Tutte le informazioni su quello che si muove di positivo nel territorio dei Castelli e loro dintorni: iniziative, incontri, notizie, eventi, spettacoli.

 

E anche un sito per incontrarsi e conoscere nuove possibilità, discutere e dibattere, scambiare opinioni, informarsi e documentarsi. In più una vetrina privilegiata ed uno spazio specializzato per le attività culturali ambientali e olistiche.

PAUL HAWKEN

          UNA BENEDETTA IRREQUIETEZZA