Ecologia

consapevolezza e stili di vita sostenibili

EcoHub

centro polivalente ecologico e olistico

Difesa del Territorio

tutela e salvaguardia

Acqua

bene comune e risorsa essenziale

Rifiuti

riduzione riciclo e raccolta differenziata

Alimentazione e Salute

cibo per il corpo e l'anima

Agricoltura

nel rispetto di MadreTerra biologico biodinamico permacultura

Orto Giardino Balcone

un tesoro a portata di tutti

Economia locale

altro lavoro cooperazione e impresa per una vita sostenibile

Risparmio energetico

ridurre i consumi

Casa Ecologica

nuovi modi per abitare bioedilizia feng shui bioarchitettura

Energie Rinnovabili

la nuova rivoluzione

Medicine Naturali

al servizio di anima e corpo la forza curatrice della natura

Corpo Mente Spirito

trovare se stessi con le tecniche olistiche

Trasporti e mobilita'

troppe auto ai Castelli !

Parco dei Castelli

notizie e idee dal Parco

Arte e Cultura

la bellezza salvera' il mondo

Interviste

storie personaggi e voci dai Castelli

Castelli e Memoria

tradizione luoghi e ricordi

Reti Solidali

insieme per fare e condividere

Libri e Musica

scelti e consigliati da ecocastelli.it


2 FEBBRAIO 2014 S.MARIA DELLE MOLE : INAUGURAZIONE DEL MERCATO DELLA TERRA

Mercato della Terra di Santa Maria delle Mole

 

Ogni prima domenica del mese

 

2 febbraio 2014

 

Ore 09.00- 13.30

 

Piazza Sandro Sciotti

 

Santa Maria delle Mole- Marino (Roma)

 

 


 

Mercato dei contadini, laboratori, eventi. La chiocciola di Slow Food con il patrocinio del Comune di Marino sarà protagonista del Mercato della Terra di Santa Maria delle Mole ogni prima domenica del mese. Si parte domenica 2 febbraio dalle 9:00 alle 13:30 in Piazza Sandro Sciotti ( S.Maria delle Mole –Marino).

La condotta Slow Food Marino e Castel Gandolfo per il mese di febbraio ha organizzato due laboratori gratuiti su pasta e miele rivolti a grandi e piccini. La chef archeologa e docente Master of Food Gabriella Cinelli vi aspetta alle ore 11.30 per un laboratorio su come fare la pasta a regola d’Arte, mentre l’apicultrice biodinamica Roberta Pascali aspetta alle ore 10.30 tutti i bambini per il laboratorio  “Messaggio d’Amore nell’orto. Le api e altro”. I posti sono limitati per cui è gradita la prenotazione.

 

Domenica 26 gennaio 2014 la condotta Slow Food Marino e Castel Gandolfo ha animato piazza Sciotti con un singolare flash mob Adulti e bambini coinvolti nel più classico dei giochi di strada. L’obiettivo non era solo far conoscere in anteprima l’evento, ma anche riprendere uno spazio collettivo di socialità.

 

La condotta Slow Food Marino e Castel Gandolfo infatti non presenta un mercato qualunque, ma un luogo, dove si incontrano produttori e contadini, che con passione, raccontano i loro prodotti tutelando l’ambiente, i saperi tradizionali e le responsabilità sociali. Un luogo in cui poter fare una spesa consapevole, essere co- produttori, cioè consumatori sensibili all’ambiente, attenti al cibo e alla ricerca delle tradizioni e dei sapori antichi difendendo il proprio diritto al Piacere. Un luogo per i Laboratori di educazione Alimentare e Ambientale e per i Laboratori del Gusto.

 

Tra tanti colori e profumi delle erbe aromatiche e dei saponi naturali, le verdure bio, i legumi antichi, l’olio, il miele, i formaggi a latte crudo, lo zafferano, il pane tradizionale, le farine da cereali antichi, il vino, sono protagonisti, e tra questi spiccano la Marzolina e il Caciofiore della Campagna Romana, presìdi Slow Food. Prodotti che hanno avuto una storia difficile rischiando di scomparire, ma che, ora, valorizzano territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione e sono espressione della cultura, della storia e delle tradizioni del territorio. E per concludere i giglietti di Palestrina, con la storia bellissima che inizia tanti anni fa con i Barberini e i Borboni.

 

La condotta di Marino e Castel Gandolfo vi aspetta domenica 2 febbraio in piazza per fare il primo passo verso un modello alimentare che sia socialmente ed ecologicamente sostenibile e per dire che il “Cibo potrà renderci liberi” perché il Cibo è Libertà.

 

Come si arriva:

Automobile, bici:

- da Roma: dal GRA, uscita Appia, dir. Albano; dopo 5000 metri girare a destra su Viale della Repubblica e procedere per 700 metri fino alla rotatoria, poi a sinistra per 10 metri su via Alessandro Manzoni: la piazza è sulla sinistra;
- dai Castelli Romani, da via Appia nuova, superato il Palaghiaccio di Marino, girare a sinistra su Viale della Repubblica e procedere per 700 metri fino alla rotatoria, poi a sinistra per 10 metri su via Alessandro Manzoni: la piazza è sulla sinistra;

Treno:

- da Roma Termini: treno in direzione Velletri con fermata a Santa Maria delle Mole, poi a piedi su Viale della Repubblica per 500 metri fino alla rotatoria, poi a sinistra per 10 metri su via Alessandro Manzoni: la piazza è sulla sinistra.

Autobus:
- da Roma Anagnina: linee cotral per Velletri, Aprilia e Nettuno con fermata Palaghiaccio, poi a piedi su Viale della Repubblica per 700 metri fino alla rotatoria, poi a sinistra per 10 metri su via Alessandro Manzoni: la piazza è sulla sinistra.

 

Per partecipare ai laboratori e per informazioni slowfoodmcg@gmail.com - 3337716668





--
Comitato di Condotta Slow Food Marino e Castel Gandolfo
slowfoodmcg@gmail.com

Fiduciaria
Marta Patriarca - marta.patriarca28@gmail.com

Segretario
Roberto Muzi - robertomuzi07@gmail.com


Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Calendario Eventi

eventi incontri spettacoli corsi e seminari

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

ECOCASTELLI.it

Un sito per vivere al meglio i Castelli Romani, con i loro problemi e con i loro tesori. Uno sguardo attento ad una vita sana e sostenibile, responsabile ecologicamente e socialmente. Tutte le informazioni su quello che si muove di positivo nel territorio dei Castelli e loro dintorni: iniziative, incontri, notizie, eventi, spettacoli.

 

E anche un sito per incontrarsi e conoscere nuove possibilità, discutere e dibattere, scambiare opinioni, informarsi e documentarsi. In più una vetrina privilegiata ed uno spazio specializzato per le attività culturali ambientali e olistiche.

PAUL HAWKEN

          UNA BENEDETTA IRREQUIETEZZA