Ecologia

consapevolezza e stili di vita sostenibili

EcoHub

centro polivalente ecologico e olistico

Difesa del Territorio

tutela e salvaguardia

Acqua

bene comune e risorsa essenziale

Rifiuti

riduzione riciclo e raccolta differenziata

Alimentazione e Salute

cibo per il corpo e l'anima

Agricoltura

nel rispetto di MadreTerra biologico biodinamico permacultura

Orto Giardino Balcone

un tesoro a portata di tutti

Economia locale

altro lavoro cooperazione e impresa per una vita sostenibile

Risparmio energetico

ridurre i consumi

Casa Ecologica

nuovi modi per abitare bioedilizia feng shui bioarchitettura

Energie Rinnovabili

la nuova rivoluzione

Medicine Naturali

al servizio di anima e corpo la forza curatrice della natura

Corpo Mente Spirito

trovare se stessi con le tecniche olistiche

Trasporti e mobilita'

troppe auto ai Castelli !

Parco dei Castelli

notizie e idee dal Parco

Arte e Cultura

la bellezza salvera' il mondo

Interviste

storie personaggi e voci dai Castelli

Castelli e Memoria

tradizione luoghi e ricordi

Reti Solidali

insieme per fare e condividere

Libri e Musica

scelti e consigliati da ecocastelli.it


18 GENNAIO 2013 ROCCA DI PAPA: RIAPRE IL TEATRO CIVICO CON LA COMMEDIA "CLEOPATRA"

Il 18 gennaio riapre finalmente al pubblico il Teatro civico di Rocca di Papa con la commedia «Cleopatra»scritta e diretta dal roccheggiano Piero Fondi e interpretata dal«Laboratorio artistico Domus Artis».

Lo spettacolo, espressione dell’estro artistico della cittadina, cui è stato affidato il compito di segnare l’inizio della programmazione teatrale targata Acs, l’associazione che gestisce il teatro di Rocca di Papa, andrà in scena il 18, 19 e 20 gennaio.

Lo stop alla programmazione ha consentito nei mesi scorsi l’esecuzione di alcuni interventi sugli spazi interni e la riqualificazione degli impianti, e ora la struttura è nuovamente pronta a ospitare un cartellone di tutto rispetto, con spettacoli conosciuti e attori affermati.

Dopo Cleopatra sarà la volta di «Shameless», di Alessandro Catalucci, spettacolo che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del direttore artistico Alberto Querini, per poi lasciare il palco a «Nemici come prima» con l’attore, regista e commediografoPietro De Silva. Ed è solo l’inizio.

Per info e prenotazioni - www.associazioneacs.it

CLEOPATRA - La musica del violino ci porta come un vento sulle dune di  un deserto, dove una principessa persiana è in viaggio  verso Alessandria.

Giulio Cesare arriva alla corte della regina Cleopatra e  intende aumentare le tasse che l'Egitto, il granaio di  Roma, deve all'Impero. La bellissima Cleopatra vuole fare divenire più modeste le richieste dei Romani e si serve  delle sue preparatissime ancelle per gestire sacerdoti fanatici, mercanti avidi, arrivisti e schiavi aitanti, fra  battute divertenti, balletti e trovate spettacolari, come il balletto di goffi coccodrilli del Nilo.

Fra le ancelle di Cleopatra ce n'è una che parla un “antico dialetto latino”; attenzione: ha nostalgia del Mons  Albanus.

Un finale insolito ci mostrerà una sorpresa che lo storico Svetonio ha taciuto e che sarà rivelata a teatro al  momento opportuno.

 


Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Calendario Eventi

eventi incontri spettacoli corsi e seminari

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

ECOCASTELLI.it

Un sito per vivere al meglio i Castelli Romani, con i loro problemi e con i loro tesori. Uno sguardo attento ad una vita sana e sostenibile, responsabile ecologicamente e socialmente. Tutte le informazioni su quello che si muove di positivo nel territorio dei Castelli e loro dintorni: iniziative, incontri, notizie, eventi, spettacoli.

 

E anche un sito per incontrarsi e conoscere nuove possibilità, discutere e dibattere, scambiare opinioni, informarsi e documentarsi. In più una vetrina privilegiata ed uno spazio specializzato per le attività culturali ambientali e olistiche.

PAUL HAWKEN

          UNA BENEDETTA IRREQUIETEZZA