Ecologia

consapevolezza e stili di vita sostenibili

EcoHub

centro polivalente ecologico e olistico

Difesa del Territorio

tutela e salvaguardia

Acqua

bene comune e risorsa essenziale

Rifiuti

riduzione riciclo e raccolta differenziata

Alimentazione e Salute

cibo per il corpo e l'anima

Agricoltura

nel rispetto di MadreTerra biologico biodinamico permacultura

Orto Giardino Balcone

un tesoro a portata di tutti

Economia locale

altro lavoro cooperazione e impresa per una vita sostenibile

Risparmio energetico

ridurre i consumi

Casa Ecologica

nuovi modi per abitare bioedilizia feng shui bioarchitettura

Energie Rinnovabili

la nuova rivoluzione

Medicine Naturali

al servizio di anima e corpo la forza curatrice della natura

Corpo Mente Spirito

trovare se stessi con le tecniche olistiche

Trasporti e mobilita'

troppe auto ai Castelli !

Parco dei Castelli

notizie e idee dal Parco

Arte e Cultura

la bellezza salvera' il mondo

Interviste

storie personaggi e voci dai Castelli

Castelli e Memoria

tradizione luoghi e ricordi

Reti Solidali

insieme per fare e condividere

Libri e Musica

scelti e consigliati da ecocastelli.it


14 LUGLIO 2013 CASTEL GANDOLFO RIUNIONE PUBBLICA PER TUTELARE IL TERRITORIO DEL LAGO

Oggetto:  in difesa del paesaggio del lago di Castel Gandolfo, iniziativa di Domenica 14 luglio, ore 10:30 presso Via Gramsci N.3.

In seguito all’abbattimento del pino di grande valore paesaggistico ( che si trovava in Via A. Gramsci n.3, Castel Gandolfo, in un punto con bella vista sul lago) e del progetto di costruzione di una palazzina nella stessa area, il comitato spontaneo Salviamo il Paesaggio cittadini di Castel Gandolfo ed ITALIA NOSTRA (sezione Castelli Romani), invitano i cittadini ad una riunione pubblica che si svolgerà presso l’area corrispondente al numero 3 della via A. Gramsci (area privata) (traversa della strada provinciale olimpica che conduce al lago di Castel Gandolfo non lontano dalla villa papale) il giorno di domenica 14 luglio p.v. ore 10:30.

Riteniamo, infatti, che dopo le innumerevoli grida di allarme, lanciate nel corso degli ultimi decenni da cittadini ed associazioni ambientaliste, sia davvero inammissibile assistere, ancora una volta, ad una ulteriore aggressione al paesaggio ed al territorio circostante il lago di Castel Gandolfo. Intendiamo ribadire con forza il principio che nel territorio circostante il lago non si debba più edificare ex-novo  a causa dell’ equilibrio naturale del lago già, purtroppo, seriamente compromesso.

I promotori dell’iniziativa invitano caldamente il Sindaco di Castel Gandofo, dott.ssa Milvia Monachesi, a partecipare alla riunione per confrontarsi con le ragioni dei cittadini e, soprattutto, chiedono che l’amministrazione comunale eviti  questa ulteriore cementificazione ( Via A. Gramsci n. 3, a poca distanza dalla villa papale), coerentemente con una nuova politica di tutela delle originali bellezze naturali e paesaggistiche del luogo.

 

Castel Gandolfo, 9 luglio, 2013             Enrico Del Vescovo

                                                                  Rappresentante

                                                   ITALIA  NOSTRA Castelli Romani


Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Calendario Eventi

eventi incontri spettacoli corsi e seminari

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

ECOCASTELLI.it

Un sito per vivere al meglio i Castelli Romani, con i loro problemi e con i loro tesori. Uno sguardo attento ad una vita sana e sostenibile, responsabile ecologicamente e socialmente. Tutte le informazioni su quello che si muove di positivo nel territorio dei Castelli e loro dintorni: iniziative, incontri, notizie, eventi, spettacoli.

 

E anche un sito per incontrarsi e conoscere nuove possibilità, discutere e dibattere, scambiare opinioni, informarsi e documentarsi. In più una vetrina privilegiata ed uno spazio specializzato per le attività culturali ambientali e olistiche.

PAUL HAWKEN

          UNA BENEDETTA IRREQUIETEZZA