Ecologia

consapevolezza e stili di vita sostenibili

EcoHub

centro polivalente ecologico e olistico

Difesa del Territorio

tutela e salvaguardia

Acqua

bene comune e risorsa essenziale

Rifiuti

riduzione riciclo e raccolta differenziata

Alimentazione e Salute

cibo per il corpo e l'anima

Agricoltura

nel rispetto di MadreTerra biologico biodinamico permacultura

Orto Giardino Balcone

un tesoro a portata di tutti

Economia locale

altro lavoro cooperazione e impresa per una vita sostenibile

Risparmio energetico

ridurre i consumi

Casa Ecologica

nuovi modi per abitare bioedilizia feng shui bioarchitettura

Energie Rinnovabili

la nuova rivoluzione

Medicine Naturali

al servizio di anima e corpo la forza curatrice della natura

Corpo Mente Spirito

trovare se stessi con le tecniche olistiche

Trasporti e mobilita'

troppe auto ai Castelli !

Parco dei Castelli

notizie e idee dal Parco

Arte e Cultura

la bellezza salvera' il mondo

Interviste

storie personaggi e voci dai Castelli

Castelli e Memoria

tradizione luoghi e ricordi

Reti Solidali

insieme per fare e condividere

Libri e Musica

scelti e consigliati da ecocastelli.it


LETTERA APERTA AI SINDACI DEI COMUNI DEL PARCO REGIONALE DEI CASTELLI ROMANI DEL GRUPPO ITALIA NOSTRA

     Italia  

   Nostra 

       Sezione Castelli  Romani

 

   

Lettera aperta ai Sindaci dei Comuni

del Parco Regionale dei Castelli Romani

 

Sentenza del Consiglio di Stato: ora i Comuni devono adeguare i Piani Regolatori al Piano d’assetto del Parco dei Castelli Romani

 

    La recente vittoria di ITALIA NOSTRA Castelli Romani al Consiglio di Stato nella causa a difesa del Piano d’Assetto del Parco Regionale dei Castelli Romani segna un momento decisivo per la salvaguardia del nostro territorio.

 

    A seguito delle sentenze 3157  e 3158 del 14 giugno 2012 da parte del Consiglio di Stato, viene ribadito un principio fondamentale della tutela delle aree protette: il Piano d’Assetto di un Parco è uno strumento a valenza urbanistica sovracomunale e prevale sui Piani Paesistici Regionali. Nel ricorso presentato dai comuni di Grottaferrata e Marino, cui la sentenza dà definitivamente torto, questo principio veniva messo in dubbio e  dove il Piano d’Assetto del Parco è più restrittivo rispetto ai PRG o ai PTPR si è cercato di aprire un varco per aggirare  la tutela ambientale.

 

   ITALIA NOSTRA sostiene da sempre quanto affermato dal Consiglio di Stato ed in tutti questi lunghi anni di accese battaglie contro le filosofie distorte di alcuni amministratori si è battuta con largo impegno per la protezione degli ambienti storici, culturali ed ambientali dei Castelli Romani.

Ricordiamo le varie azioni contro i PRG  a forte tendenza espansionistica (chiamano sviluppo il dissennato consumo di suolo e le “villettopoli” sparse ovunque) dei comuni che hanno il loro territorio all’interno del perimetro del Parco. Oltre ai citati comuni di Grottaferrata e Marino, anche Velletri, Albano, Rocca di Papa, Genzano e Nemi.

Con quest’ultimo, in particolare, lo scontro è stato acceso. Dopo l’illuminata politica di protezione dei suoli e del paesaggio operata negli anni ’80 e ’90 dalle amministrazioni comunali di allora (sindaco il dott. Vairo Canterani) che ha visto contrapporsi un nutrito schieramento di oppositori legati alla facile politica dell’espansione edilizia e abitativa, senza confrontarsi con le risorse disponibili, la tendenza dei nuovi sindaci è stata all’insegna dell’accelerato consumo di territorio; cancellati ettari di agricoltura, boschi, aree verdi.

Si è costruito troppo e male a vantaggio di pochi e contro l’interesse delle comunità.

 

   Il  Parco dei Castelli è stato volutamente ignorato e contrastato dalla maggior parte dei politici.

Ora è necessario che i comuni rivedano i loro PRG e li adeguino in base alla sentenza del Consiglio di Stato alle zonizzazioni ed alle prescrizioni di salvaguardia del Piano d’Assetto.

Questa sentenza, che farà giurisprudenza, è un importante passo in avanti verso una maggiore consapevolezza. Un giorno, forse, verrà anche riconosciuto, e speriamo risarcito, il grave danno fatto alla qualità di vita della comunità colpita dalla distruzione metodica dell’ambiente naturale e della cultura storica.

 

4 / 07 / 2012

 

Il presidente di ITALIA NOSTRA Castelli Romani.    Il Vicepresidente di ITALIA NOSTRA Lazio

               Prof. Enrico Del Vescovo                                                 Prof. Franco Medici


Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Calendario Eventi

eventi incontri spettacoli corsi e seminari

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

ECOCASTELLI.it

Un sito per vivere al meglio i Castelli Romani, con i loro problemi e con i loro tesori. Uno sguardo attento ad una vita sana e sostenibile, responsabile ecologicamente e socialmente. Tutte le informazioni su quello che si muove di positivo nel territorio dei Castelli e loro dintorni: iniziative, incontri, notizie, eventi, spettacoli.

 

E anche un sito per incontrarsi e conoscere nuove possibilità, discutere e dibattere, scambiare opinioni, informarsi e documentarsi. In più una vetrina privilegiata ed uno spazio specializzato per le attività culturali ambientali e olistiche.

PAUL HAWKEN

          UNA BENEDETTA IRREQUIETEZZA