Ecologia

consapevolezza e stili di vita sostenibili

EcoHub

centro polivalente ecologico e olistico

Difesa del Territorio

tutela e salvaguardia

Acqua

bene comune e risorsa essenziale

Rifiuti

riduzione riciclo e raccolta differenziata

Alimentazione e Salute

cibo per il corpo e l'anima

Agricoltura

nel rispetto di MadreTerra biologico biodinamico permacultura

Orto Giardino Balcone

un tesoro a portata di tutti

Economia locale

altro lavoro cooperazione e impresa per una vita sostenibile

Risparmio energetico

ridurre i consumi

Casa Ecologica

nuovi modi per abitare bioedilizia feng shui bioarchitettura

Energie Rinnovabili

la nuova rivoluzione

Medicine Naturali

al servizio di anima e corpo la forza curatrice della natura

Corpo Mente Spirito

trovare se stessi con le tecniche olistiche

Trasporti e mobilita'

troppe auto ai Castelli !

Parco dei Castelli

notizie e idee dal Parco

Arte e Cultura

la bellezza salvera' il mondo

Interviste

storie personaggi e voci dai Castelli

Castelli e Memoria

tradizione luoghi e ricordi

Reti Solidali

insieme per fare e condividere

Libri e Musica

scelti e consigliati da ecocastelli.it


I TESORI DEL PARCO: IL RONDONE

 

Di questo animale a noi così famigliare in verità conosciamo poco; arriva nei nostri cieli in  Aprile e dopo aver nidificato sotto le tegole dei nostri tetti o in anfratti di vecchi muri,  riparte all'improvviso di notte tra fine luglio e fine agosto. Queste partenze in ogni località avvengono ogni anno quasi sempre nello stesso giorno, mentre i piccoli vengono lasciati soli nei nidi a completare la muta del piumaggio e a consumare il grasso in eccesso che li renderebbe troppo pesanti per il primo volo e lasciano il luogo di nascita qualche giorno dopo la partenza dei genitori per raggiungerli ai tropici per nove lunghi mesi di vacanza. Si ritiene che il rondone dorma in volo dopo aver raggiunto altezze oltre i tremila metri e sono documentati casi di stormi di rondoni addormentati in volo planato tra le nuvole. Sono i più aerei tra tutti gli uccelli, si nutrono di aero plancton, raccolgono in aria il materiale per il nido, si accoppiano in aria e in aria dormono tranne che nel periodo della cova.

 

Nutrendosi di insetti, che in particolari occasioni - durante forti periodi di pioggia - possono scarseggiare,  questi uccelli possono compiere spostamenti anche di centinaia di chilometri alla ricerca del cibo. In questi casi le uova possono essere abbandonate anche per alcuni giorni senza danni all'embrione.....Così i piccoli che fanno affidamento sulle loro riserve di grasso ma che in casi particolari possono cadere in una sorta di torpore diventando animali a "sangue freddo", riducendo il consumo metabolico riescono a sopravvivere fino al momento in cui potranno essere nuovamente nutriti. Purtroppo anche il rondone è in lento e costante declino numerico, vuoi per mancanza di siti idonei per la nidificazione, vuoi per la diminuzione degli insetti di cui si nutre o per altre causesempre però riconducibili all'antropizzazione del pianeta.

 


Scrivi un commento
lascia la tua opinione.

nome


e-mail(obbligatoria, ma non verrà pubblicata)


sito (facoltativo)


testo del commento




Calendario Eventi

eventi incontri spettacoli corsi e seminari

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

ECOCASTELLI.it

Un sito per vivere al meglio i Castelli Romani, con i loro problemi e con i loro tesori. Uno sguardo attento ad una vita sana e sostenibile, responsabile ecologicamente e socialmente. Tutte le informazioni su quello che si muove di positivo nel territorio dei Castelli e loro dintorni: iniziative, incontri, notizie, eventi, spettacoli.

 

E anche un sito per incontrarsi e conoscere nuove possibilità, discutere e dibattere, scambiare opinioni, informarsi e documentarsi. In più una vetrina privilegiata ed uno spazio specializzato per le attività culturali ambientali e olistiche.

PAUL HAWKEN

          UNA BENEDETTA IRREQUIETEZZA